Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 1192 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

Attribuite a Michelangelo due sculture in bronzo, saranno esposte da martedì a Cambridge

Arte e Cultura
Typography

Per la prima volta sono state attribuite a Michelangelo due sculture: si tratta di una coppia di statue in bronzo raffiguranti due uomini nudi (un giovane e un anziano), legati al culto mitologico del dio Bacco, a cavallo di pantere.

L'attribuzione all'autore degli affreschi della Cappella Sistina e del David, riferisce la Bbc, è stata fatta da un gruppo internazionale di storici dell'arte, scienziati ed esperti di anatomia che hanno studiato ed analizzato per oltre un anno i due bronzi, alti ciascuno un metro, che appaiono citati per la prima volta nel 1878 nella collezione del barone Adolphe de Rothschild. Le sculture in bronzo sono state datate intorno al 1508 e saranno esposte da domani, martedì 3 febbraio, al Fitzwilliam Museum di Cambridge, dove resteranno fino al prossimo 9 agosto grazie alla generosità degli attuali collezionisti privati.

L'attribuzione a Michelangelo si deve al team di esperti diretto da Paul Joannides, professore emerito di storia dell'arte all'Università di Cambridge, specialista del Rinascimento italiano. I due bronzi, in verità, erano già stati attribuiti a Michelangelo alla fine del XIX secolo ma senza troppa convinzione; anzi l'attribuzione fu contestata e in seguito furono accostati anche a Jacopo Sansovino e a Tiziano Aspetti; successivamente sono stati attribuiti all'artista olandese Willem Danielsz Van Tetrode. La svolta è avvenuta nell'autunno scorso, quando gli studi e le analisi scientifiche dirette da Joannides hanno confermato che nei bronzi c'è la mano di Michelangelo. La prova regina è stato lo studio di un foglio di disegni del 1508 circa, opera di un allievo del Buonarroti, custodito al Musée Fabre di Montpellier, che presenta figure simile ai bronzi della collezione Rothschild.

Il professore Joannides ha lavorato in collaborazione con Victoria Avery, responsabile della sezione di arti applicate al Fitzwilliam Museum, Peter Abrahams, professore di anatomia alla Warwick University Medical School, e Robert van Langh e Arie Pappot, ricercatori del Rijksmuseum di Amsterdam. Gli esami svolti nei laboratori scientifici della Università di Oxford, usando raggi x e tecniche di fluoro-termoluminescenza, hanno permesso di accertare che i due bronzi vennero fusi tra il XV e il XVI secolo.

Gli esami sui campioni del bronzo hanno stabilito che fu fuso con il metodo utilizzato nella Firenze dell'epoca michelangiolesca. Infine l'esame anatomico dei nudi maschili ha confermato l'esatta corrispondenza con altre sculture di Michelangelo. I due bronzi ora attribuiti a Michelangelo sono rimasti nella collezione Rothschild fino al 1957, quando vennero venduti ad un collezionista privato francese. Nel 2002 sono stati venduti ad un'asta di Sotheby's Londra per 1,8 milioni di sterline all'attuale proprietario. Nel 2012 sono stati esposti alla Royal Academy di Londra dove sono stati presentati come opere della scuola di Michelangelo. E da allora è iniziato l'interessamento del professore Joannides che ha portato all'odierna attribuzione ed esposizione a Cambridge.

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar

Libri

Il canto di Yvion
Storie di pecore e maghi
Nel ventre della luce
Il solco nella pietra

- SFOGLIABILI - IL CANTO DI YVION -

 

SFOGLIA IL CANTO DI YVION

Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2