Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Furgone contromano su A7 si schianta contro un altro mezzo, un morto e 7 feriti

Italia
Typography

Una persona è morta e altre sette sono rimaste ferite in un incidente tra due furgoni, avvenuto ieri, verso le 23.20, sull'autostrada A7 Genova-Serravalle, nel tratto compreso tra la barriera di Genova Ovest e Genova in direzione del capoluogo ligure, all'altezza del km 133.

L'uomo alla guida del furgone, un 33enne ecuadoriano, è stato arrestato dalla Polizia. All'interno del suo Ducato portava otto persone "di cui 5, irregolarmente stivate nel vano carico: 2 donne e 3 bambini. A seguito del violento impatto frontale una delle due donne è morta, mentre i minori sono stati ricoverati in "codice rosso" all'ospedale Gaslini.

Anche il conducente dell'altro autocarro, un cittadino marocchino di 38enne è stato ricoverato all'ospedale San Martino in codice rosso", sottolinea una nota della Polizia. L’autista è stato arrestato per omicidio colposo "in quanto era al volante con un tasso alcolemico pari a 2, 5 gr/l e cioè più del triplo rispetto al tasso consentito ed è risultato positivo anche alla cocaina". La patente è stata ritirata "ai fini della successiva revoca".

E' stato necessario disporre la chiusura del tratto in entrambe le direzioni daòòe 23.30 alle 3 del mattino per consentire le operazioni di soccorso, terminate le quali è stata ripristinata la circolazione in entrambi i sensi di marcia. Sul posto, oltre al personale della Direzione I Tronco di Genova, sono intervenute le pattuglie della polizia stradale, i vigili del fuoco, i soccorsi meccanici e sanitari.