Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 1373 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

Avellino, morta la bimba nata dalla mamma finita in coma dopo una sparatoria

Italia
Typography

E' morta ieri, nell'ospedale pediatrico Santobono di Napoli, la bimba nata nel dicembre 2013 da Carolina Sepe, la 25enne rimasta ferita alla testa nell'agosto precedente in una sparatoria a Lauro (Avellino) e poi deceduta dopo mesi di coma.

Non ce l'ha fatta quindi la bimba di quasi 14 mesi, che spesso, nel corso della sua breve vita, era stata costretta a ricorrere alle cure dell'ospedale. Il 25 agosto 2013, in una lite nata per futili motivi, Carolina Sepe fu colpita alla testa da un colpo d'arma da fuoco; ricoverata in coma presso l'ospedale Cardarelli di Napoli, riuscì comunque a partorire la bimba, Maria Liliana, nel dicembre successivo. Nel corso della sparatoria morì il padre di Carolina, Vincenzo Sepe, e furono ferite la madre e il fratello; due mesi dopo la suocera di Sepe, Bettina Crisci, morì a causa delle ferite riportate nella sparatoria.

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2