Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 1069 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

Peschereccio affonda al largo di Civitanova Marche, due morti e due dispersi

Italia
Typography

Un peschereccio è affondato questa mattina al largo di Civitanova Marche.

Il bilancio, a quanto si apprende dalla Guardia Costiera di Ancona, è di due morti e due dispersi. Altri due naufraghi, che si trovavano sull'imbarcazione al momento dell'incidente, avvenuto intorno alle 6.20, sono invece stati recuperati e sarebbero in buone condizioni di salute. Dalle prime ricostruzioni, spiega all'AdnKronos il comandante Floriana Segreto, delle relazioni esterne della Guardia Costiera, "sembra che il peschereccio si sia ribaltato a circa 2 miglia al largo di Porto Sant'Elpidio, avrebbe preso un'onda sulla fiancata che ha provocato lo spostamento dei carichi a bordo, causando il ribaltamento dell'unità stessa". A bordo, secondo quanto riferito dai sopravvissuti, c'erano in tutto 6 persone.

"Quattro sono state recuperate nell'immediatezza dal peschereccio Mattia I che si trovava in zona mentre sul posto interveniva subito una motovedetta classe 800 della Guardia Costiera di Civitanova Marche con a bordo personale del 118. Sulla motovedetta sono stati trasbordati due dei quattro naufraghi in gravi condizioni di ipotermia, deceduti purtroppo una volta arrivati in banchina". Impegnati nelle ricerche dei due dispersi, 4 motovedette della Guardia Costiera, con il nucleo sub di San Benedetto del Tronto, e un elicottero dei vigili del fuoco. Le condizioni dei due superstiti non desterebbero preoccupazione. Un'altra tragedia del mare si è intanto registrata in Russia. Un peschereccio è affondato al largo della penisola di Kamchatka, nell'estremo est della Federazione russa, provocando almeno 54 morti. Secondo l'agenzia Tass, che cita il ministro delle Emergenze, l'imbarcazione 'Dalniy Vostok' potrebbe essere stata colpita da un iceberg alla deriva ma "la nave non ha inviato un segnale di soccorso", ha detto la fonte.

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2