Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 830 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
article-top

Bruxelles: sparatoria durante blitz antiterrorismo, 4 agenti feriti, 1 grave

Mondo
Typography

Sparatoria a Bruxelles in una strada del comune di Forest.

 

Bruxelles: sparatoria durante blitz antiterrorismo, 4 agenti feriti, 1 grave
Bruxelles: sparatoria durante blitz antiterrorismo, 4 agenti feriti, 1 grave

 

La zona, dove sono presenti ingenti forze di polizia, è stata chiusa al pubblico e al traffico. Ci sarebbero due uomini ancora asserragliati in un appartamento nella zona di Forest dove nel primo pomeriggio di oggi è scattata un'operazione antiterrorismo congiunta franco-belga. L'indicazione è venuta dal sindaco di Forest, Jean-Marc Ghysseels. L'operazione è tuttora in corso.

 

Almeno un uomo è asserragliato nell'appartamento da cui è partita la sparatoria, mentre almeno un altro uomo in fuga è nascosto e circondato dalla polizia in un terreno abbandonato poco distante. E' quanto riferisce 'Le Soir'. Un cane poliziotto munito di videocamera si è avvicinato all'area in disuso ma è stato preso di mira da colpi di arma da fuoco ed è tornato indietro. La polizia non sa quindi dire con precisione quanti siano i sospetti, mentre secondo la 'Dernière Heure' nell'appartamento sarebbero in due.

 

La sparatoria, secondo fonti locali, ha avuto luogo in concomitanza di una perquisizione antiterrorismo condotta dalla polizia federale.

 

Nel corso dello scontro a fuoco, in base alle prime testimonianze raccolte dai media belgi, sarebbero stati impiegati dei kalashnikov. Sarebbero quattro i feriti tra le forze dell'ordine di cui uno grave. Due sarebbero invece i terroristi in fuga.

 

Si sarebbe trattato di una operazione congiunta della polizia belga e francese. Lo riportano alcuni media che citano testimoni sul posto che hanno visto agenti della Brigata criminale francese in azione.

 

L'operazione di polizia durante la quale è esplosa la sparatoria a Bruxelles "non era legata a Salah Abdeslam", il principale ricercato dopo gli attentati di Parigi del 13 novembre. Lo rivelano fonti alla tv francese Bfm.

 

Uno dei sospetti sarebbe stato "neutralizzato". Lo riferisce la tv pubblica fiamminga Vrt.

Annunci AdSense
article-botton-ads-ctp-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-botton-ads-pct-cca-001
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003