Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 1188 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

Successo ottenuto grazie a un lavoro di squadra capitanata da Pino De Munno in qualità di Direttore Artistico coadiuvato da Giuseppe Garofalo, Franco Siciliano e dalla Pro Loco di Rende rappresentata da Fracesco Morcavallo.

Alle 9 del mattino il raduno d’auto d’epoca "C.a.m.e.c.s", una carovana lunga circa 2 Km di auto storiche che ha fatto riaffiorare vecchi ricordi, partenza da Via Rossini, arrivo al Borgo Antico, visita dei musei con il cantastorie William Gatto e ritorno su Via Rossini.

Molte le Ferrari presenti provenienti da tutta la regione Calabria, il sogno di ognuno dei presenti era poter fare un giro sulle ferrari che col rombo dei loro motori accendevano in ognuno di essi la voglia di possederne un giorno una.

Importante il giro panoramico sul territori rendese e non solo, delle auto del "Team Diablo Auto Audio Tunning" che per tutto il percorso insieme alla musica hanno diffuso lo spot pubblicitario del Carnevale di Rende contribuendo così a far conoscere a tutti l'evento realizzato su Via Rossini.

Il pomeriggio è stato caratterizzato dalla sfilata in maschera, accompagnata dal gruppo folkloristico i Normanni, sbandieratori Città di Bisignano, Majorette Città di Cosenza, cascata di coriandoli sparati con i cannoni della Pirotecnica Sarro, animazione bambini con le maschere di Walt Disney seguite dal rullo dei tamburi a cura dei tamburinari della Sila che facevano da coda alla lunga maratona.

Manifestazione ben seguita dalla Polizia Municipale e dall'Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Rende con la presenza dei giovani volontari della Croce Rossa Italiana.

Alle 16 defilè di moda dell’Accademia della Moda di Cosenza con abiti realizzati in occasione del centenario del Cosenza Calcio e del futurismo della Polizia Provinciale, abiti d'epoca realizzati dall'I.P.S.S.S. “ L.Da Vinci” I.T.A.S. “Nitti di Cosenza, Maria Chiara Saraceno e Angela Cavallaro, abiti di ballerine e ballerini a cura della Flashdance diretta da Rosanna Chiappetta, presentati da Larissa Volpentesta e Franco Siciliano.

Inoltre su Via Rossini il trenino gratuito offerto dalla Pa. Na. Pa. di Cosenza ha percorso ininterrottamente il Viale con a bordo tantissi bambini e spesso anche i genitori, le giostre dell'azienda Alfonso Guzzi erano il punto di riferimento più ambito dei bambini, molto gustose le pietanze e i dolci caratteristici carnevaleschi nell'area food curata dalla Pa. Na. Pa..

Animazioni e balli di gruppo a cura della Flashdance dietta da Rosanna Chiappetta con l'insegnate Manuela Loizzo.

Il carnevale continua come da programma nei giorni di lunedi 16 e martedi 17 con eventi di musica, danza, folkroere e tanta animazione per i piu piccoli.

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2