Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 1233 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

Rende (Cs). La Calabria che si muove, un mese di eventi, riflessioni, incontri sul rischio sismico al Museo del Presente

Cosenza e Provincia
Typography

La Calabria è tra le regioni italiane a maggiore rischio sismico. La prevenzione, l’informazione e la conoscenza dei fenomeni sismici sono indispensabili per promuovere comportamenti corretti e responsabili, che possano contribuire alla riduzione del rischio.

Il Csv – Centro servizi per il volontariato della provincia di Cosenza, con il supporto del Comune di Rende, della Regione Calabria e dell’Ufficio scolastico regionale e in collaborazione con la Prefettura di Cosenza, organizza, dal 21 febbraio al 21 marzo, al Museo del Presente di Rende (CS), l’iniziativa “La Calabria che si muove, un mese di eventi, riflessioni, incontri sul rischio sismico” nell’ambito della quale sarà allestita la mostra “Terremoti d’Italia” promossa dal Dipartimento della Protezione Civile, in collaborazione con l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

L’obiettivo della mostra è sensibilizzare la popolazione, in particolare i più giovani, sul rischio sismico e diffondere la cultura della prevenzione. La manifestazione sarà caratterizzata da seminari tematici, laboratori e un corso di formazione rivolto ai volontari di protezione civile, realizzati in collaborazione con l’Ordine degli Ingegneri di Cosenza, l’Ordine dei Geologi della Calabria e il Collegio dei Geometri di Cosenza. L’evento ha il patrocinio della Provincia di Cosenza e dell’Ordine degli Architetti di Cosenza. Dal 21 febbraio al 21 marzo si svolgeranno iniziative specifiche dedicate a cittadini, volontari, associazioni e studenti delle scuole di ogni ordine e grado. Il CSV ha anche previsto, per i giovani che hanno raggiunto la maggiore età, la possibilità di svolgere alcune ore di volontariato durante la manifestazione. Un modo per fare esperienza, acquisire competenze e mettersi al servizio della comunità.

L’inaugurazione della manifestazione è prevista per sabato 21 febbraio, alle ore 10.30, al Museo del Presente di Rende alla presenza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, Franco Gabrielli. Interverranno, inoltre, Marcello Manna, Sindaco di Rende, Gianfranco Tomao, prefetto di Cosenza, Mario Oliverio, presidente della Regione Calabria, Mario Occhiuto, presidente della Provincia di Cosenza, Gino Mirocle Crisci, rettore dell’Università della Calabria, Luciano Greco, dirigente Ufficio scolastico provinciale e Maria Annunziata Longo, presidente di Volontà Solidale – CSV Cosenza. La conferenza stampa è prevista per giovedì 19 febbraio, alle 16.00 al Museo del Presente di Rende.

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2