Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 879 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

ALLO SCALO DI MONTALTO UFFUGO LA POSTA NON ARRIVA I RESIDENTI PROTESTANO

Cosenza e Provincia
Typography

Riceviamo e Pubblichiamo

Con la presente il sottoscritto De Munno Pino, in qualità di rappresentante dei residenti e non dello Scalo di Montalto Uffugo, denuncia il disservizio di recapito a cura di Poste Italiane.

Tale situazione si protrae ormai da mesi creando seri problemi anche alle attività commerciali che non ricevendo le bollette Enel, Telecom, e tutto quello che è legato a bollettini in conto corrente e avvisi di pagamento si sono visti abbassare la tensione della potenza elettrica e additrittura soggetti al distacco della fornitura elettrica, tutto questo anche per le civili abitazioni spesso occupate da persone anziane bisognose di cure che si sono viste interrompere i servizi a ridosso di queste giornate di freddo e quindi senza possibilità di riscaldamento a causa appunto delle bollette non ricevute e di conseguenze non pagate, pertanto a fronte di una situazione inaccettabile causa di seri disagi anche economici dovuti al fatto che le operazioni di riattivazione e riallaccio sono a carico degli sfortunati utenti.

Quindi si chiede a Poste Italiane di sanare urgentemente tale situazione dovuta alla mancanza di personale addetto al recapito altrimenti con a capo il portavoce Pino Demunno i residenti e i commercianti si vedranno costretti a denunciare il tutto alla Procura competente il Tribunale di Cosenza avanzando anche la richiesta a Poste italiane di tutto quanto sinora è stato versato ingiustamente ma richiesto dagli Enti erogatori dei servizi come da contratto in quando non interssati al problema, mentre Poste italiane consapevolmente nonostante i mancati recapiti si sono pagate ugualmente il servizio

Pino De Munno

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2