Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

REGGIO CALABRIA, aggredi' marocchino, arrestato

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Identificato dai carabinieri di Reggio Calabria

REGGIO CALABRIA, aggredi' marocchino, arrestato
REGGIO CALABRIA, aggredi' marocchino, arrestato

REGGIO CALABRIA, 3 GIU - I carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno notificato nel carcere di Augusta (Siracusa), dove è già detenuto, un'ordinanza di custodia cautelare per tentato omicidio a Samir Botross, di 49 anni. Il provvedimento è stato emesso dal gip di Reggio Calabria. L'uomo, in particolare, è ritenuto responsabile della violenta aggressione compiuta il 14 luglio 2016 ai danni di un cittadino marocchino in Piazza Unicef. I carabinieri, sotto le direttive del pm e in coordinamento con il procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni, attraverso le immagini dei sistemi di videosorveglianza, le dichiarazioni dei testimoni e con l'analisi dei tabulati telefonici e intercettazioni telefoniche, hanno ricostruito quanto avvenuto. Botross, secondo l'accusa, per futili motivi, ha aggredito con una bottiglia di vetro frantumata il cittadino marocchino, provocandogli ferite al collo, al capo e sul busto tanto da rendere necessario il suo ricovero in prognosi riservata.