Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

SORIANO CALABRO (VIBO VALENTIA), sequestrata fabbrica abusiva botti

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Individuata da carabinieri in casolari nel vibonese

SORIANO CALABRO (VIBO VALENTIA), sequestrata fabbrica abusiva botti
SORIANO CALABRO (VIBO VALENTIA), sequestrata fabbrica abusiva botti

SORIANO CALABRO (VIBO VALENTIA), 9 DIC - Una vera e propria fabbrica abusiva di artifizi pirotecnici con annesso deposito, è stata scoperta a Soriano Calabro dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno e dagli artificieri di Cosenza. Con l'approssimarsi delle feste natalizie, i militari hanno intensificato i controlli e già il 20 novembre avevano sequestrato 96 chili di materiale esplodente. Ieri i carabinieri, dopo essersi appostati nei pressi di alcuni casolari, hanno visto un 64enne intento a produrre e confezionare alcuni artifizi e lo hanno bloccato. Sono quindi iniziati i controlli nei vari casolari che erano stati già sequestrati nel 2013. All'interno sono stati trovati 100 chili di artifizi pirotecnici confezionati artigianalmente, già pronti per essere venduti, insieme a varie tipologie di polvere da sparo e a spezzoni di miccia. Sono stati trovati anche i macchinari e vari stampi per il confezionamento del materiale. L'uomo è stato denunciato per detenzione e fabbricazione abusiva di materia esplodente.