Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

PALMI (REGGIO CALABRIA), Il 26 maggio il convegno 'La Psicologia per il Benessere'

Reggio Calabria e Provincia
Typography

La Scuola Superiore di Psicologia Applicata “G. Sergi” organizza il Convegno di studi sul tema “La Psicologia per il Benessere” che si svolgerà venerdì 26 maggio, alle ore 16.15 presso l’Auditorium della Scuola.

PALMI (REGGIO CALABRIA), Il 26 maggio il convegno 'La Psicologia per il Benessere'
PALMI (REGGIO CALABRIA), Il 26 maggio il convegno 'La Psicologia per il Benessere'

L’evento è stato organizzato in occasione del decimo anniversario della scomparsa del Prof. Piero Ciappina, fondatore della Scuola “G. Sergi”, ed è patrocinato dal Consiglio Regionale della Calabria, dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dal Comune di Palmi, dall’USR Calabria, dall’Ordine degli Psicologi della Calabria e dall’Ordine dei Medici della Provincia di Reggio Calabria.

Interverranno il prof. Francesco Avallone – Rettore Università UNITELMA SAPIENZA -Roma , la prof.ssa Caterina Fiorilli – Docente di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione Università LUMSA –ROMA. e la Dott.ssa Ilaria Buonomo – Università SAPIENZA -Roma- ONSBI Osservatorio Nazionale Salute e Benessere degli Insegnanti.

Moderatore sarà il prof. Antonio Augenti, già Direttore generale del MIUR, Direttore del Centro Servizi Educativi del Consorzio Universitario HUMANITAS – LUMSA – Roma, mentre l’avv. Anna Pizzimenti, Dottore di ricerca in Discipline Penalistiche, presenterà l’evento.

Al termine, gli amici ricorderanno la figura del prof. Piero Ciappina che, con il suo impegno ed i suoi studi e ricerche in ambito psicologico ed educativo, ha contribuito alla formazione di molti giovani ed alla crescita culturale del territorio calabrese e non solo.