Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

VIBO VALENTIA, muore schiacciato da proprio pulmino

Vibo Valentia e Provincia
Typography

Forse cercato di arrestare marcia mezzo senza freno a mano

VIBO VALENTIA, muore schiacciato da proprio pulmino
VIBO VALENTIA, muore schiacciato da proprio pulmino

VIBO VALENTIA, 19 AGO - Un imprenditore, Francesco Pantano, 62 anni, di Ricadi, è morto oggi nell'ospedale di Tropea in seguito alle ferite riportate dallo schiacciamento causato da un pulmino di sua proprietà. La tragedia si è verificata poco prima delle 16 in località Santa Domenica di Ricadi, poco fuori il centro abitato. L'uomo, insieme al fratello Domenico, imprenditore del settore turistico e titolare del residence Il Gattopardo a Capo Vaticano e di alcuni alloggi situati proprio sul luogo della tragedia, si stava accingendo a raggiungere la struttura turistica a bordo del veicolo per il trasporto dei turisti. La dinamica dell'incidente non è ancora del tutto chiara. Sembra tuttavia che poco prima di partire, l'uomo, probabilmente nel tentativo di fermare il mezzo al quale forse non era stato azionato il freno a mano, avrebbe cercato di mettersi davanti per evitare che questo finisse in strada. Tentativo vano visto che il 62enne è rimasto schiacciato. Subito soccorso, Pantano è morto poco dopo il ricovero