Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

A Stoccolma e Vimmerby per festeggiare i 70 anni di Pippi Calzelunghe

Mondo
Typography

Stoccolma non è solo la “Venezia del nord” e non la si visita unicamente per il Palazzo reale d’epoca barocca, la Chiesa di Riddaholmen con il Mausoleo dei sovrani svedesi o la fantastica atmosfera di Gamla Stan, la città vecchia.

E’ una capitale vivace, ricca di iniziative culturali e musicali, con un notevole numero di musei (dal Nationalmuseum al Moderna Museet fino al Museo dedicato ai premi Nobel). Tra questi ultimi ce ne sono anche di più “leggeri” come quello dedicato agli ABBA, il gruppo pop che spopolava nel mondo tra gli anni Settanta e Ottanta, e quello dedicato a Pippi Calzelunghe, il famosissimo personaggio televisivo nato dai racconti di Astrid Lindgrens.

Sono passati 70 anni dalla pubblicazione del primo libro sulle sue avventure e non solo il museo delle fiabe “Junibacken” le dedica giornate intere. Vimmerby (www.vimmerby.com), la cittadina natale della scrittrice, durante i mesi estivi ha programmato un ricco calendario di eventi e di attività tutte incentrate sulla “vita” di questa ragazzina con le treccine rosse, compresi la casa di Näso, dove si possono vedere le abitazioni e le fattorie che hanno fatto da sfondo al celebre telefilm