Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Samantha è tornata sulla Terra

Mondo
Typography

La Soyuz con a bordo Samantha Cristoforetti, Anton Shkaplerov e Terry Virts, è atterrata in Kazakhstan alle 15.44 (ora italiana) dopo un viaggio da manuale dalla stazione spaziale internazionale, da dove la navetta russa si era sganciata alle 12.20 di questa mattina (ora italiana).

Cristoforetti conclude così la sua missione in orbita di 199 giorni, la più lunga per una donna astronauta (ha superato di cinque giorni Sunita Williams con i suoi 194). Samantha Cristoforetti è tornata sulla Terra. La Soyuz TMA-15M si è sganciata alle 12.20 (ora italiana) dalla stazione spaziale internazionale. A bordo della navicella, oltre all'italiana, Anton Shkaplerov e Terry Virts che hanno completato oggi la loro missione in orbita. Il distacco à avvenuto in corrispondenza della Mongolia.

L'atterraggio della Soyuz è avvenuto alle 15.43 a sud est della località kazaka di Dzhezkazgan. Cristoforetti, Virts e Shkaplerov hanno trascorso 200 giorni nello spazio. "Per l'ultima volta, buonanotte dallo spazio", ha scritto prima del rientro sulla Terra AstroSamantha su Twitter (guarda il nostro pianeta visto dall'Iss), pubblicando anche un cinguettio con "un'ultima foto dell'Italia di notte".