Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 343 visitatori e nessun utente online

Annunci AdSense
article-top

Marocco, in tv il tutorial sul trucco per coprire i lividi

Mondo
Typography

Polemica sulla trasmissione di 2M che si scusa e cancella video (ANSAmed) -

Marocco, in tv il tutorial sul trucco per coprire i lividi
Marocco, in tv il tutorial sul trucco per coprire i lividi

 

RABAT, 25 NOV - È la giornata dedicata alla violenza sulle donne? Il canale tv marocchino 2M ha creduto di fare cosa utile diffondendo un video-tutorial su come coprire con il trucco i lividi da botte. "Come nascondere le tracce di violenza con il maquillage", questo il titolo della lezione diffusa nel corso di una trasmissione del mattino, molto seguita. La Rete è insorta. Al punto che il canale 2M ha cancellato il video dal suo sito on demand e via Facebook ha inviato ai telespettatori una nota di scuse, per la "mancanza di sensibilità", per "l'errore editoriale", "a dispetto di molti anni di lotta a fianco delle donne". Tutto è partito di buon mattino, quando sulla rete pubblica, tra le più seguite in Marocco, si presenta come d'abitudine Samira El Beloui, presentatrice. Sono le 10, orario in cui davanti alla televisione ci sono moltissime donne, casalinghe e studentesse, per lo più. Va in onda Sabahiate 2M, una sorta di contenitore di rubriche. Tra queste c'è anche quella dedicata al trucco. Di solito suggerisce ricette casalinghe anti rughe, sfumati per dare profondità agli occhi, belletti della nonna per illuminare il viso. Questa volta, la modella ha qualcosa di strano: gli occhi sono cerchiati di lividi. La presentatrice, esordisce così: "Oggi parliamo di una cosa di cui non si dovrebbe mai dire, ma che purtroppo esiste". Secondo il più recente studio che risale al 2009, il 48% delle donne in Marocco subisce violenze psicologiche o insulti; il 15% violenze fisiche. (ANSA).

Annunci AdSense
article-botton-ads-ctp-art-002
Ti potrebbero interessare anche:
article-botton-ads-pct-cca-001
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003