Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1

Abbiamo 1097 visitatori e nessun utente online

Annunci CT Partner
article-top
Annunci AdSense
article-top

Airbus, Lufthansa sapeva della malattia di Lubitz: "Grave episodio depressivo nel 2009"

Mondo
Typography

La scuola di addestramento dei piloti della Lufthansa era venuta a conoscenza dei problemi di depressione di Andreas Lubitz all'epoca del suo addestramento.

In una mail del 2009, dopo aver preso una pausa nella pratica, Lubitz informò la scuola pilota di aver avuto "un grave episodio depressivo". Da un documento ottenuto dal Paris Match e Bild emerge che i passeggeri del volo 4U9525 della Germanwings erano consapevoli di quanto stava accadendo a bordo e della drammatica fine verso la quale stavano andando incontro. Si tratta del video ripreso con un telefono cellulare da un passeggero del volo e ritrovato tra i rottami da una fonte vicina all'indagine. Nel filmato, che documenta gli ultimi secondi del volo, "la scena è talmente caotica" che è difficile identificare delle persone, ma dal suono delle urla dei passeggeri "è perfettamente chiaro che sono consapevoli di quanto sta per accadere loro", scrive Paris Match.

Si sente l'espressione "O mio Dio" urlata in varie lingue. Si sente anche "per oltre tre volte" il suono di un oggetto metallico che sbatte. Forse si tratta del tentativo del pilota di aprire la cabina di pilotaggio dell'aereo nella quale si era barricato il copilota Andreas Lubitz. Poi, verso la fine, "dopo un violento scossone, più forte degli altri", le urla si intensificano. Poi nulla", scrive il giornale francese nella sua descrizione. Intanto il presidente francese Hollande annuncia che le vittime del disastro aereo avvenuto nelle Alpi francesi potranno essere identificate entro la fine della settimana. "Il ministro dell'Interno francese ha confermato che al più tardi nel fine settimana sarà possibile identificare tutte le vittime grazie ai prelievi di Dna che sono stati fatti", ha dichiarato. Lunedì il colonnello François Daoust, direttore dell'Istituto di ricerche criminali della gendarmeria nazionale a Pontoise aveva parlato di un lasso di tempo compreso tra i due e i quattro mesi per avere risultati definitivi.

Dopo quanto accaduto Lufthansa ha deciso di cancellare i festeggiamenti previsti a metà aprile per i 60 anni della compagnia aerea, dopo la tragedia di martedì scorso, quando un volo Germanwings, low cost del colosso tedesco, è precipitato nel sud della Francia, con 150 persone a bordo. Ben prima del 24 marzo, giorno dell'incidente, erano stato organizzati ricevimenti ed eventi per l'anniversario, ma Lufthansa Group ha fatto sapere che sono stati annullati "per rispetto delle vittime". I dirigenti Lufthansa parteciperanno invece il 17 aprile alla cerimonia commemorativa per le vittime insieme ai loro parenti e ai leader tedeschi nel duomo di Colonia.

Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
article-botton
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-oroscopo
Annunci AdSense
sidebar
il Centro Tirreno - Quotidiano online
sidebar-meteo
Annunci AdSense
sidebar
Annunci AdSense
sidebar
Ti potrebbero interessare anche:
home-2
Annunci CT Partner
home-2
Annunci CT Partner
home-2