Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Tragedia in Maryland, padre e sette figli trovati morti in casa

Mondo
Typography

Una famiglia sterminata.

Otto persone, un adulto e sette bambini, tra i 6 e i 16 anni, sono stati ritrovati senza vita dalla polizia in una casa di Princess Ann, località del Maryland, sulla costa orientale degli Stati Uniti. La scoperta dei corpi è avvenuta quando le autorità sono andate a cercare l'uomo, che non si era presentato al lavoro. L'energia elettrica nella casa era alimentata da un generatore, ha comunicato il capo della polizia locale, Scott Keller, non volendo però rispondere a chi chiedeva se i decessi siano dovuti ad avvelenamento da monossido di carbonio.

"Abbiamo alcune idee (su ciò che è successo, ndr)", ha detto Keller, ma "davvero non voglio dire nulla fino a quando il medico non potrà confermare" le cause della morte attraverso tutte le autopsie. La madre dei bambini è stata informata dalle autorità.