Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Australian Open, Fognini e Schiavone subito ko. Pennetta sconfitta nel derby dalla Giorgi. Lorenzi batte Dolgopolov

Altri Sport
Typography

Australia indigesta per Fabio Fognini. Il numero uno azzurro, al primo turno del primo Slam della stagione, in corso sui campi in cemento di Melbourne Park, esce sconfitto in quattro set dal colombiano Alejandro Gonzalez, numero 107 del ranking, con il punteggio di 4-6, 6-2, 6-3, 6-4 in due ore e 25 minuti.

Il ligure, numero 18 della classifica Atp e sedicesima testa di serie, sembrava non avere problemi, ma dopo aver vinto il primo set si è disunito finendo per perdere senza troppe scusanti, non riuscendo a gestire il fastidioso vento che batteva. E' lo stesso azzurro a fare autocritica a fine partita. "Ho giocato male - ha ammesso Fognini-, fa male perché è un torneo dello Slam e tutti vogliamo far bene, ma per fortuna di tratta solo del secondo torneo della stagione e avrò tante occasioni per riscattarmi.

Ho anche iniziato tardi la preparazione per un piccolo problema al polso, ora va meglio", ha proseguito l'azzurro che agli Australian Open difendeva gli ottavi raggiunti lo scorso anno, quando si arrese a Djokovic. Anche Francesca Schiavone esce subito di scena dagli Australian Open. La 34enne azzurra, numero 77 Wta alla 58esima presenza consecutiva in uno Slam ha ceduto al primo turno alla statunitense Coco Vandeweghe, numero 37 del mondo con un netto doppio 6-2 in poco più di un’ora. "Sento che sono lì, ad un passo da quello che voglio -ha spiegato la Schiavone-m a qualcosa ancora mi sfugge e l’avversaria mi va via troppo velocemente. La mia è una sfida con me stessa, in fondo Serena, Roger o Venus hanno più o meno la mia età".

Camila Giorgi si aggiudica il derby azzurro al primo turno degli Australian Open con Flavia Pennetta. La numero 35 del ranking si è imposta in tre set 4-6, 6-2, 6-3, al quinto match point, in un'ora e 55 minuti. Per la 32enne brindisina, alla dodicesima partecipazione allo Slam australiano, è un brutto stop dove lo scorso anno aveva ottenuto il suo miglior risultato raggiungendo i quarti di finale, battuta dalla Li Na, poi vincitrice del torneo. Ottima prestazione di Paolo Lorenzi al primo turno degli Australian Open. L'azzurro si è imposto sull'ucraino Alexandr Dolgopolov, testa di serie numero 21 dello Slam australiano, in tre set con il punteggio di 6-4, 6-3, 6-2 in un'ora e 27 minuti.