Rio. Pallanuoto, Settebello vince il bronzo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 938 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Rio. Pallanuoto, Settebello vince il bronzo

Altri Sport
Typography

Campagna: Una Olimpiade da eroi"

L'Italia batte il Montenegro 12-10. Tempesti "siamo degli eroi, meritavamo l'oro

 

Rio. Pallanuoto, Settebello vince il bronzo
Rio. Pallanuoto, Settebello vince il bronzo

 

Il Settebello e' medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Rio. Gli azzurri della pallanuoto hanno battuto il Montenegro 12-10. Per l'Italia e' la ventisettesima medaglia ai Giochi 2016; quella della pallavolo è certa, in attesa della finale per l'oro di domani contro il Brasile. "Non so che dire, è tutto bellissimo, siamo stati degli eroi, abbiamo incontrato tantissime difficoltà e le abbiamo superate alla grande. Lo dissi dopo l'Europeo, a Budapest, dopo avere ottenuto il bronzo, che questa era una squadra che avrebbe meritato l'oro, come lo meritavamo qui, a Rio. E' un risultato strepitoso, ottenuto da una squadra giovane, che è destinata a migliorare". Così Stefano Tempesti, portiere e capitano del Settebello, commenta il bronzo ottenuto ai Giochi di Rio.

"La partita è stata bellissima, sempre condotta avanti, controllata nel gioco, al cardiopalmo. Abbiamo tenuto la calma, smontato il primo e il secondo portiere, tutti i ragazzi sono stati strepitosi, hanno disputato un torneo fantastico. Tutti sono stati eroici, anche gli infortunati. Un grazie di cuore a tutti loro, che mi hanno sopportato, ma hanno fatto una crescita esponenziale e di squadra". Così Sandro Campagna ha commentato il bronzo ottenuto dal Settebello, a Rio.

La partita - Montenegro subito a segno a inizio ultimo quarto ancora con Brguljan. Ma l'Italia c'è e si riporta a +3 con due reti in rapida successione di Christian Presciutti (poker per lui): Si porta a -1 il Montenegro con le reti di Ivovic e Radovic. Spegne le speranze del pari il gol di Aicardi. Finisce 12 a 10 (3-3 nell'ultimo quarto)

Anche il terzo quarto si apre con il pareggio del Montenegro a segno con Janovic, autore di una tripletta. Immediata replica azzurra con Christian Presciutti. L'Italia prova ad allungare con il gol di N. Presciutti (doppiette per i due fratelli) ma il Montenegro si mantiene in corsa con la rete di Klikovac. Azzurri avanti ancora con Nora, ma Montenegro torna a -1 con Misic. Poi la tripletta di Gallo riporta gli azzurri a +2. Finale quarto 9-7 per l'Italia (parziale 4-3 a favore degli azzurri nel terzo quarto).

Parte male il secondo quarto per gli azzurri con il pareggio del Montenegro con Janovic. Immediata la replica azzurra: 3-2 con Gallo. Nuovo pareggio con Ivovic, ma Figlioli riporta avanti l'Italia. Nuovo pareggio con Brguljan. Ma gli azzurri tengono il vantaggio grazie ad una rete di Christian Presciutti. Il secondo quarto si chiude 5-4 per l'Italia (parziale secondo quarto 3-3)

Nel primo quarto azzurri avanti con Gallo e Nicholas Presciutti. Accorcia per il Montenegro Janovic (Ansa)

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003