Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Il Cosenza alza al cielo la Coppa Italia di Lega Pro

Calcio
Typography

Il Cosenza alza al cielo del San Vito la Coppa Italia di Lega Pro, al termine del doppio confronto con il Como.

Era "mission impossible" fin dalla viglia, per il Como, che al San Vito di Cosenza era chiamato a ribaltare il 4-1 subìto al Sinigaglia per mano della compagine allenata da Giorgio Roselli. Il Como, vista la strada in salita che lo attende, cerca immediatamente di fare la partita e si fa vedere con Ganz (7') e Fietta (15'). Il Cosenza invece, forte del margine ottenuto in gara 1, mantiene il controllo dell'incontro e cerca il momento giusto per scappar via e colpire in contropiede.

E l'occasione giusta arriva al minuto numero 33', quando Criaco, dopo un calcio d'angolo del Como, lancia la ripartenza calabrese: la palla arriva a De Angelis che tocca per Ciancio che mette in rete. Nella ripresa, il Como continua a provarci: al 15' Fietta prova il pareggio, ma conclude sull'esterno della rete. Nel finale, si vede ancora il Cosenza: Calderini sfiora il palo avversario. Ultimo brivido con Defendi, ma il palo gli dice no nel recupero. Poi il triplice fischio: al San Vito, con i 7.730 spettatori ufficiali, si accende la festa.

VISITA IL SITO NUTRILAB