Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

VOLLEY FEMMINILE SERIE C 19mo TURNO: Panificio Colacchio Volley Pizzo-De Seta Casa Citta' di Cosenza Volley 1-3 (21-25, 156-25, 25-23, 19-25)
Volley
Typography

20° turno serie c volley femminile

20° turno serie c volley femminile

 

Marafioti Sport Polistena - Deseta Casa Volley Cosenza 1 - 3
Vittoria. Marafioti Sport Polistena - Deseta Casa Volley Cosenza 1 - 3

 

Quando si gioca di domenica le "tossine" del sabato sera si notano tutte nelle gambe e nella testa delle ragazze. Le ore piccole che ormai ogni ragazzo e ragazza fa al fine settimana si riversano in negativo sull'evento sportivo. Così è stato per le atlete della Deseta Casa Volley Cosenza questa sera a Polistena nella partita contro la locale Marafioti Sport. Mancanza di lucidità e continuità nelle giocate, errori a ripetizione per mancanza di concentrazione. Una moltitudine di errori in battuta per non parlare della ricezione. Per fortuna che dall'altra parte questi limiti sono emersi ancora più in evidenza. Per cui alla fine ha vinto chi ha sbagliato di meno.

La formazione rossoblu ha giocato solo a sprazzi però tanto è bastato per regolare le ragazze di Polistena. Peraltro mister Crispino ha dovuto fare a meno di ben tre centrali (Donnici, Ruggiero e Falzetta) ed è stato costretto a fare giocare al centro Alessandra Adamo, ruolo che già nel suo passato pallavolistico aveva ricoperto, inserendo Eleonora Bozzo nel ruolo di opposto. Altra nota di rilievo e soddisfazione è stata la prima convocazione in serie C per Rosanna Gencarelli e Isabella Bernardo, provenienti dal settore giovanile. Ragazze, insieme ad altre del vivaio, di cui senitremo di sicuro parlare in futuro. Nel primo set le ragazze cosentine iniziano la partita sbagliando l'inverosimile.

Il risveglio avviene quando le locali, sono avanti di oltre 10 punti. La reazione è immediata, rimonta e chiusura in avanti 23 a 25. E' la fase migliore della partita. Quando le cosentine pigiano sull'accelleratore diventano un rullo compressore. Solo che le accellerazioni avvengono ad intemittenza. Anche mister Crispino più volte ha richiamato il sestetto rossoblu a maggiore concentrazione. A fine gare il coach bruzio rilevava come nelle ultime settimane non sia riuscito ad effettuare un solo allenamento con il roaster al completo. Le continue e alternate assenze di atlete negli allenamenti non gli sta consentendo di effettuare una preparazione adeguata alla partita. Nella seconda frazione di gioco le cosentine spengono le luci (le proprie) ed il Marafioti Sport ne approfitta, vincendo agevolmente, 25 a 15 il finale, e 1 a 1 momentaneo.

Il terzo e quarto set invece si chiudono a favore delle rossoblu (19/25 e 21/25), con lo stesso trend del primo. Fuga in avanti delle atlete di casa, reazione e sorpasso nel finale da parte dele cosentine. Da segnalare nel terzo l'espulsione dell'allenatore di casa per proteste. Resta la grande soddisfazione per la vittoria conquistata, la terza consecutiva di cui due in trasferta. Proprio Alessandra Adamo, migliore in assoluto in campo, dall'alto della sua esperienza ha trascinato la squadra alla vittoria.

Dall'altra parte non è bastata la buona prova della brasiliana Da Silva, ottima atleta che manca però di continuità. Da rimarcare in chiusura la sportività del pubblico di Polistena e la cortesia e l'ospitalità della Dirigenza del Marafioti Sport. Sabato prossimo al Palazzetto dello Sport di via Popilia a Cosenza impegnativo macht contro la Costa Viola Volley, attualmete quarta in classifica. Potrebbe essere l'occasione per la Deseta Casa Volley Cosenza di avvicinarsi alle primissime posizioni in classifica. I tifosi non faranno di sicuro mancare la propria presenza per spingere la compagine rossoblu alla vittoria.

Marafioti Sport Polistena - Deseta Casa Volley Cosenza 1 - 3
Inizio gara. Marafioti Sport Polistena - Deseta Casa Volley Cosenza 1 - 3

 

Finisce male una partita iniziata bene per la Marafioti Sport che si era portata facilmente sul 14/5 dominando in lungo e in largo il primo set, finché l'arbitro non ha deciso di entrare in campo e fare la sua parte insieme alle ragazze della Deseta Casa a cui va comunque il merito di una buona prestazione. Invasioni inesistenti, palle fuori chiamate dentro hanno iniziato a innervosire la partita e metterla su un altro binario per le giovani ragazze di Polistena.

Terminato il primo set 23/25 le ragazze di Masci/Albanese rientrano convinte che insieme possono vincere contro TUTTO e contro TUTTI, giocano infatti un set impeccabile lasciando l'avversario inerme 25/15. Partita, che se non fosse stato per la mano arbitrale si sarebbe giocata con il massimo equilibrio e rispetto, procede a pari punti finché due errori arbitrali di seguito fanno impazzire anche i santi: la palleggiatrice in seconda linea che manda la palla dall'altro campo (l'arbitro, dopo aver messo a tacere il  capitano del Marafioti con la classica frase "non ha superato la banda" richiama il capitano per dirle "ma a quale palla ti riferisci?") successivamente una palla palesemente fuori agli occhi di tutti, chiamata dentro, al che mister Masci non ci sta e si lamenta animosamente, l'arbitro dà giustamente contesa, ma dà anche il cartellino rosso al mister e dunque palla e punti alle desetine, non contenta espelle il mister per il resto del set.

Da lì la reazione di tutto il palazzo, con il tifo carico e le ragazze del Marafioti Sport nere, ma purtroppo in rimonta, un errore in battuta costa caro e il set si porta nuovamente a favore delle rossoblu. Quarto set ancora una volta giocato alla pari, gli arbitri forse sentendosi in colpa del disordine e nervosismo creato nel set precedente smettono di arbitrare, se non per chiamare doppie alle palleggiatrici del Marafioti Sport ma concedendo il palleggio in sospensione alla centrale del Deseta, evidentemente più pulita delle  alzatrici del Marafioti! Errori su errori, imprecisioni, nervosismo, le ragazze del Deseta che non mollano; si chiude la partita: 21/25 a favore del Deseta Casa Volley Cosenza che consolida il suo sesto posto in classifica.

Le locali di mister Masci Vittorio e Albanese Salvatore, si sono schierate: D'Elia V. in regia, Lazzaro S. opposta, Nasso M. e Salvatore M. centrali, Da Silva Oliveria S. e D'Elia E. posto 4, Raso L. libero, completano l'elenco: Adrisan Alexandra D., Cuscumà S., Sorace M.C., Scali M.C.. Le ospiti di mister Marco Crispino e Romy Rizzuto si schieravano: Mazzuca C. in regia, Prezioso P. opposta, Filippelli M.D. e Adamo A. centrali, Bozzo E. e De Simone R. posto 4, Gallo J. libero, completano l'elenco: Gengarelli R., Bernardo E.,Totera I., Salvo E., Silvestri B. assenti per lavoro e studio Ruggero M., Donnici S., Falzetta F.sca, Manfredi W. Ilaria Bernabò. 1° arbritro Scavelli Martina, Richichi Antonino.

Gli altri risultati:

  • Costa Viola Volley-Di Dieco Group Avolio Volley Castrovillari 2-3 (21-25, 19-25, 25-18, 25-22,15-17)
  • Eurofiscon Ekuba Volley-Metal Carpenteria Krotone 3-0 (25-14, 25-14, 25-19)
  • Gls Corriere Espresso-Avb Kermes Spezzano albanese 3-0 (25-10,25-19,25-9)
  • Paper Moon Cartolibreria-Volley fidelis Torretta 3-1 (25-21, 25-23, 8-25, 25-21)
  • Sensation Profumerie Gioiosa-Pallavolo Paola 3-2 (25-21, 5-25, 20-25, 25-18, 15-13)
  • Metro Records Volley-Panificio Colacchio Volley 3-1 (26-24, 25-11, 22-25, 25-20)

Classifica: Eurofiscon Ekuba Volley 54, Di Dieco Group Avolio Volley 44, Pallavolo Cutro 44, Costa Viola Volley 38, Gls Corriere Espresso 37, De Seta Casa Città di Cosenza Volley 32, Metal Carpenteria Crotone 25, Marafioti Sport 23, Sensation Profumerie Gioiosa 22, Avb Kermes 21, Pallavolo Paola 20, Panificio Colacchio Volley 17, Volley Fidelis Torretta 16, paper Moon Cartolibreria 5.

 

Tonino Simari Benigno
Tonino Simari Benigno

 

 

 

zio Tonino

https://www.facebook.com/tonino.simaribenigno

 

 

Prepartita a Pizzo
Prepartita a Pizzo

 

VISITA IL SITO NUTRILAB