Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più  leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

SERIE C: GLS CORRIERE FUTURA VOLLEY - DESETA CASA VOLLEY CS 3 - 2
Volley
Typography

Partita combattuta e divertente

La quintultima partita di campionato di serie C ha riservato alla Deseta Casa Volley Cosenza una trasferta molto difficile a Reggio Calabria contro la GLS Corriere Futura Volley.

Partita combattuta e divertente

La quintultima partita di campionato di serie C ha riservato alla Deseta Casa Volley Cosenza una trasferta molto difficile a Reggio Calabria contro la GLS Corriere Futura Volley.

Trasferta Deseta Casa Volley Cosenza a Reggio Calabria contro la GLS Corriere Futura Volley
Trasferta Deseta Casa Volley Cosenza a Reggio Calabria contro la GLS Corriere Futura Volley

 

Una formazione quella reggina, fresca vincitrice della Coppa Calabria 2015/2016, che quest’anno in casa l’ha fatta da padrone vincendo tutte le gare fatta eccezione per quella contro la corazzata Eurofiscom Ekuba, che pure ha dovuto sudare sette camicie prima di aggiudicarsi la gara al tie break. E tie break è stato anche questa sera per una partita molto gradevole e combattuta fra le due formazioni. Ormai saldamente quinta e sesta, le due squadre hanno dato luogo ad una partita con scambi di alto livello, grazie anche a nuovi schemi ed alla tranquillità con cui le atlete sono scese in campo.

La compagine dello stretto guidata da mister Roberto Daquino affida le sue fortune alla centrale veterana brasiliana Garcia Daniela Neves, ultraquarantenne ma in forma smagliante, con alle spalle campionati di A2 e B1 da protagonista. Da segnalare anche le buone prestazioni della palleggiatrice Caterina Romeo e dell’opposto Alessandra Pratticò. Marco Cripino, pur se preoccupato dalla “sindrome” della domenica, di cui le ragazze rossoblu non sono ancora del tutto guarite, e della palestra cosiddetta “palloncino” di Reggio Calabria, dove anche in passato la formazione cosentina non si è adattata per le difficoltà ambientali a causa dell’alto livello di umidità e delle difficoltà di respirazione, si mostrava fiducioso anche per le buone condizioni tecniche ed atletiche che le ragazze hanno raggiunto in questo fine di campionato.

E così in effetti è stato. Le due squadre si sono date battaglia con continui capovolgimenti nei parziali e nel predominio in campo. La Deseta ha dato filo da torcere sottorete con attacchi centrali veloci con Maria Daria Filippelli e Serena Donnici. L’ottima serata di Alessandra Adamo in posto 4 ha confermato il suo buon periodo di forma. Il palleggio di questa sera è di sicuro migliorabile, viste anche alcune recenti e molto valide prestazioni di Carlotta Mazzuca ed Ilaria Totera, scese in campo questa sera. Il racconto della serata vede un primo set ad appannaggio della GLS per 25 a 21 per una serie di errori a ripetizione in battuta delle rossoblu (ne conteremo sei alla fine del set contro i due delle locali) ed errori banalissimi in ricezione.

Nel secondo le ragazze cosentine ritrovano grinta e concentrazione ed i giochi si invertono 22/25, con un prodigioso recupero dal 22/17: 1 a 1. Nel terzo set interviene un calo di tensione fisica e mentale. Un set giocato malissimo, uno dei peggiori dell’intero campionato. Il dominio delle biancheazzure è evidente ed il 25/17 ne è la naturale conseguenza. Nel quarto set si inverte di nuovo la tendenza. Nuovo dominio della Deseta Casa che chiude 20/25, con una serie di azioni devastanti degli attacchi rossoblu: 2/2. Il tie break è una lotteria, si lotta punto su punto, si cambia sul 7 a 8, ma poi la stanchezza e la fatica hanno il soppravvento ed il risultato finale si chiude 15 a 10 a favore della GLS con 3 a 2 finale. “Portiamo un punto a casa importante e meritato” il commento della pattuglia di tifosi e dirigenti cosentini.

Domenica prossima nuova sosta di campionato per la concomitanza dei raduni delle selezioni giovanili provinciali e regionali. Alla ripresa è prevista l’ostica trasferta di Torretta di Crucoli, poi due partite in casa e una in trasferta. In casa il Cutro ed il Castrovillari, fuori Paola. Negli altri campionati altre trasferta per le formazioni della Deseta Casa Volley Cosenza. In seconda divisione dopo la vittorosa trasferta di Belvedere (1/3) e le partite di San Giovanni in Fiore contro la Sila Volley (3/0) e Trebisacce (3 a 1 per la capolista Volley Trebisacce), domani (lunedì) raduno under 14 a Praia a Mare con incontri ad incorocio (due su tre) tra Pallavolo Paola, Spes Praia e Deseta Casa Volley Cosenza. Un fine stagione di partite fuori casa e di grande passione.