Reggio Calabria: casa appuntamento in circolo, arresti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 599 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Reggio Calabria: casa appuntamento in circolo, arresti

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Sette persone sono state arrestate, di cui 2 in carcere e 5 ai domiciliari, ed altre cinque sono state sottoposte all'obbligo di presentarsi alla polizia giudiziaria nel corso di una operazione dei Carabinieri a Reggio Calabria contro lo sfruttamento della prostituzione.

 

I militari hanno anche sequestrato l'abitazione dove veniva esercitata l'attività di prostituzione. Agli arrestati è stata notificata una ordinanza emessa dal giudice per le indagini preliminari che ha accolto la richiesta della Procura. Le 12 persone coinvolte sono accusate a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione e violazione della legge Merlin. Le indagini hanno avuto inizio dopo un controllo in un circolo privato, pubblicizzato da un omonimo sito internet. Dalle indagini è emerso che nel circolo si prostituivano 11 donne di età compresa tra i 20 ed i 50 anni. Nel circolo venivano anche organizzate feste di addio al celibato con la presenza delle prostitute.