Reggio Calabria: 'Ndrangheta, operazione Gdf e Cc, 34 fermi
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 295 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Reggio Calabria: 'Ndrangheta, operazione Gdf e Cc, 34 fermi

Reggio Calabria e Provincia
Typography

É scattata all'alba in provincia di Reggio Calabria una vasta operazione condotta congiuntamente dalla Guardia di finanza e dallo Scico e dai carabinieri del Ros, del Comando provinciale di Reggio Calabria e dello Squadrone "Cacciatori di Calabria" nei confronti di un gruppo di persone accusate, tra l'altro, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione ed usura.

 

Il gruppo criminale agiva nella Locride e in particolare a Siderno, Gioiosa Jonica e Marina di Gioiosa Jonica. L'operazione ha portato al fermo, in esecuzione di un provvedimento della Dda di Reggio Calabria, di 34 persone, alcune delle quali affiliate al "locale" di 'ndrangheta di Gioiosa Ionica.