Bova Marina (Reggio Calabria): pascolo capre e pecore in area cimitero
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 289 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Bova Marina (Reggio Calabria): pascolo capre e pecore in area cimitero

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Hanno lasciato pascolare il proprio gregge di ovini e caprini fin dentro l'area del cimitero di Bova Marina.

 

Pascolo capre e pecore in area cimitero
Pascolo capre e pecore in area cimitero

 

Per questo motivo i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà due fratelli per danneggiamento, introduzione o abbandono di animali nel fondo altrui, deturpamento e imbrattamento di cose altrui, ricettazione, omessa custodia e malgoverno di animali. Da un successivo controllo eseguito all'azienda agricola di loro proprietà, gli animali sono risultati in maggioranza privi di marchi auricolari/boli endoruminali o censiti alla banca nazionale del Ministero della Salute quali già deceduti o abbattuti. E' stato pertanto disposto il sequestro di 173 capi di ovini e caprini, affidati temporaneamente ad un mattatoio in attesa del decreto di abbattimento.