Sassari: timbravano cartellino e andavano al bar
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 132 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Sassari: timbravano cartellino e andavano al bar

Italia
Typography

Arrivavano in ritardo al lavoro e spesso uscivano in anticipo, ma soprattutto dopo aver timbrato il cartellino lasciavano l'ufficio per passare la giornata a passeggio o al bar.

 

Sette dipendenti dell'Ente Foreste di Sassari sono indagati per truffa ai danni dello Stato dopo le indagini portate avanti dal Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza di Sassari, coordinate dal sostituto procuratore Mario Leo. Indagini che hanno preso il via dopo la denuncia del direttore dell'Ente, che aveva segnalato assenze ingiustificate dal lavoro dei suoi dipendenti. I militari hanno osservato per lungo tempo i movimenti dei 46 dipendenti dell'Ente foreste in servizio negli uffici di via Roma, a Sassari. Un controllo svolto con appostamenti e con l'utilizzo di intercettazioni video e audio. Cinque degli assenteisti sono già stati sospesi.