Reggio Calabria: convalidato sequestro centro Sant'Agata
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1308 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Reggio Calabria: convalidato sequestro centro Sant'Agata

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Reggio Calabria ha convalidato il sequestro di alcune strutture e di un campo sportivo del centro sportivo Sant'Agata di proprietà della Reggina calcio spa.

 

Convalidato sequestro centro Sant'Agata
Convalidato sequestro centro Sant'Agata

 

Il sequestro delle strutture è stato eseguito nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia Provinciale di Reggio Calabria su disposizione del Procuratore della Repubblica, Federico Cafiero de Raho e del procuratore aggiunto, Gerardo Dominijanni, nell'ambito di una inchiesta sull'abusivismo. Nell'inchiesta sono indagate due persone per la realizzazione dell'intera struttura sportiva in assenza dei permessi di costruire. Durante le indagini sono state ricostruite le vicende amministrative legate alla realizzazione dell'impianto sportivo della Reggina Calcio. E' stato accertato che la struttura è abusiva in quanto costruita in violazione delle norme urbanistica, edilizia ed ambientale.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003