CATANZARO, incidente ferroviario, concluse indagini
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 522 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

CATANZARO, incidente ferroviario, concluse indagini

Catanzaro e Provincia
Typography

In scontro coinvolti due convogli delle Ferrovie della Calabria

CATANZARO, incidente ferroviario, concluse indagini
CATANZARO, incidente ferroviario, concluse indagini

 

CATANZARO, 24 SET - Disastro ferroviario colposo e lesioni personali colpose. Sono queste le ipotesi di reato contestate dalla Procura della Repubblica di Catanzaro nei confronti delle tre persone coinvolte nell'inchiesta sull'incidente ferroviario che il 6 marzo del 2014 a Gimigliano, un centro dell'hinterland catanzarese, coinvolse due convogli delle Ferrovie della Calabria, che procedevano su un tratto a binario unico, provocando il ferimento di una trentina di persone. Nei confronti di Luigi Pironti, di 54 anni, macchinista, Annarita Trotta, di 39, capotreno, e di Pietro Falvo, di 54, coordinatore del personale, il pm Andrea Mancuso ha emesso l'avviso di conclusione delle indagini preliminari. Il magistrato che ha condotto l'inchiesta si é avvalso di numerose perizie e consulente tecniche.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003