LAMEZIA TERME (CATANZARO), rubano auto e chiedono 'riscatto', presi
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 758 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

LAMEZIA TERME (CATANZARO), rubano auto e chiedono 'riscatto', presi

Catanzaro e Provincia
Typography

Con tecnica 'cavallo di ritorno' avevano incassato mille euro

 

LAMEZIA TERME (CATANZARO), rubano auto e chiedono 'riscatto', presi
LAMEZIA TERME (CATANZARO), rubano auto e chiedono 'riscatto', presi

 

LAMEZIA TERME (CATANZARO), 20 DIC - Avevano messo in atto l'ormai nota procedura del cosiddetto cavallo di ritorno. Rubano l'auto della vittima e la nascondono in zona sicura, dove non può agevolmente essere rinvenuto dalle forze dell'ordine. Poi contattano la vittima e chiedono una somma di denaro come riscatto intimando di non sporgere denuncia, pena la perdita definitiva del veicolo o anche qualcosa di più grave. Una volta avvenuto il pagamento danno indicazioni al malcapitato per poter raggiungere il luogo dove trovare ciò che gli era stato sottratto. Ma per due lametini non è andata a buon fine. Luigi Bevilacqua, di 37 anni, e Renato Bevilacqua (23), già noti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati e posti ai domiciliari dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme dopo che avevano ottenuto mille euro per la restituzione di un'auto rubata.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003