COTRONEI (CROTONE), minaccia e spara con Kalashnikov, arresto
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 278 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

COTRONEI (CROTONE), minaccia e spara con Kalashnikov, arresto

Crotone e Provincia
Typography

Proiettili hanno danneggiato un palo e un immobile a Trepidò

COTRONEI (CROTONE), minaccia e spara con Kalashnikov, arresto
COTRONEI (CROTONE), minaccia e spara con Kalashnikov, arresto

COTRONEI (CROTONE), 3 NOV - Avrebbe sparato alcuni colpi di Kalashnikov e di pistola a scopo intimidatorio verosimilmente a seguito di un furto avvenuto in località Trepidò di Cotronei. Un ventitreenne di Crotone, con precedenti di polizia, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Petilia Policastro in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per minaccia aggravata, esplosioni pericolose, porto abusivo in luogo pubblico di armi da fuoco. Il giovane, dopo essersi recato in un'area di servizio della località turistica montana nel comune di Cotronei, avrebbe estratto dal bagagliaio della sua auto la mitraglietta e il revolver per poi fare fuoco. Gli accertamenti svolti sul posto dai militari hanno confermato l'esplosione di due proiettili, dei quali uno aveva danneggiato un palo, rimbalzando e andando poi a conficcarsi nella pavimentazione, e l'altro, un immobile.