Crotone: spara fratello ma non lo colpisce, fermo
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 366 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Crotone: spara fratello ma non lo colpisce, fermo

Crotone e Provincia
Typography

Ha sparato al fratello mentre questi dormiva, senza colpirlo, e poi si è reso irreperibile. Un uomo Luigi Corigliano, di 44 anni, con precedenti, è stato sottoposto a fermo dalla Polizia di Stato a Crotone con l'accusa di tentata lesione aggravata e porto e detenzione di arma comune da sparo.

 

Corigliano, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, in preda all'ira e lamentando il furto di effetti personali, ha sparato al congiunto senza colpirlo allontanandosi poi con l'arma. Sul luogo dell'accaduto sono intervenuti i poliziotti della Squadra mobile di Crotone e le pattuglie delle Volanti che hanno avviato le ricerche di Corigliano. L'uomo dopo un primo avvistamento nella zona del centro storico della città, tra i vicoli e le viuzze dove risiede, è riuscito a darsi alla fuga. Successivamente, però, è stato nuovamente intercettato, sempre nella zona del centro storico, e alla vista dei poliziotti, si è fatto bloccare senza opporre resistenza.