CROTONE, violazione norme antiriciclaggio, denunce
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 402 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Crotone e Provincia
Typography

Attività della Gdf dopo segnalazione 17 operazioni sospette

CROTONE, violazione norme antiriciclaggio, denunce
CROTONE, violazione norme antiriciclaggio, denunce

CROTONE, 5 MAG - Dieci persone sono state denunciate dalla Guardia di finanza di Crotone per violazioni della normativa antiriciclaggio. I finanzieri, a seguito delle attività di approfondimento di 17 segnalazioni di operazioni sospette trasmesse dai soggetti obbligati ai fini della normativa antiriciclaggio, hanno rilevato la commissione di varie tipologie di reato come emissioni ed utilizzo di false fatture e omessa presentazione della dichiarazione e il riciclaggio di proventi illeciti. Sono state inoltre verbalizzate 23 infrazioni amministrative, nei confronti di altrettante persone, relative al superamento della soglia-limite nell'utilizzo del denaro contante (che negli ultimi sei anni era stata fissata a 1.000 euro e che dal 1 gennaio 2016 è stata elevata a 3.000 euro), in ordine alle quali scatteranno sanzioni amministrative in capo ai contravventori, per un totale di 90 mila euro.