Reggio Calabria: marijuana e coca in autolavaggio, arresti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 336 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Reggio Calabria: marijuana e coca in autolavaggio, arresti

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Il titolare di un autolavaggio posto nella zona nord di Reggio Calabria è stato arrestato insieme a tre suoi dipendenti di nazionalità indiana per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Marijuana e coca in autolavaggio,arresti
Marijuana e coca in autolavaggio,arresti

 

Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio effettuato in seguito alle decisioni prese dal Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica, i carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno effettuato un controllo nell'autolavaggio. Alla vista dei militari, il titolare, Domenico Meduri, 34 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha gettato un involucro nel bagno che è stato recuperato dai militari. Complessivamente, al termine delle perquisizioni nell'attività e a casa degli arrestati, i carabinieri hanno trovato 550 grammi di marijuana, 1,5 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, 5.100 euro in contanti e materiale per il taglio della droga.