REGGIO CALABRIA, consegnati premi San Giorgio
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 277 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

REGGIO CALABRIA, consegnati premi San Giorgio

Reggio Calabria e Provincia
Typography

Riconoscimenti anche a procuratore de Raho e prefetto di Bari

REGGIO CALABRIA, consegnati premi San Giorgio
REGGIO CALABRIA, consegnati premi San Giorgio

REGGIO CALABRIA, 25 APR - Cerimonia di consegna al Teatro Cilea di Reggio Calabria dei premi "San Giorgio d'Oro", attribuiti a personalità che il loro lavoro e la loro testimonianza di vita e professionale 'onorano' la città. Un riconoscimento che fu istituito dal sindaco della "Primavera di Reggio" Italo Falcomatà e che ieri ha visto protagonista, per la consegna dei riconoscimenti, il figlio Giuseppe, oggi sindaco della Città metropolitana. I riconoscimenti sono andati, alla memoria, al chirurgo Renato Caminiti, e poi al Procuratore della Repubblica, Federico Cafiero De Raho, al prefetto Michele di Bari ed all'economista Giovanni Barone-Adesi docente dell'Università della Svizzera italiana. "Come istituzioni- ha detto Giuseppe Falcomatà - abbiamo il dovere di 'allevare' moderni cavalieri che non abbiano paura del fuoco, che abbiano la forza e la libertà di affrontare e sconfiggere il 'drago' e abbiano gli strumenti per riconoscerlo. Perché, molto spesso, oggi il drago assume fattezze umane".