VIBO VALENTIA, Fisco evaso da strutture turistiche
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 135 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

VIBO VALENTIA, Fisco evaso da strutture turistiche

Vibo Valentia e Provincia
Typography

Controlli Guardia di finanza a alberghi, villaggi e lidi

VIBO VALENTIA, 29 AGO - Evasione fiscale per oltre un milione di euro contestata ad alberghi, villaggi turistici e stabilimenti balneari: è il risultato dei controlli effettuati dai finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Vibo Valentia lungo le coste calabresi. Delle oltre 130 attività commerciali esercitate e sottoposte a controllo nella fascia doganale marittima, solo una netta minoranza aveva provveduto al previsto accatastamento degli immobili ed al pagamento delle imposte. I controlli si inseriscono in un progetto più ampio avviato dal Comando regionale Calabria della Guardia di Finanza, finalizzato, attraverso un'opera di analisi, a rilevare i fenomeni evasivi connessi alle concessioni demaniali marittime insistenti con controlli sui tributi locali Ici-Imu, oltre alle concessioni governative ed al pagamento dei canoni demaniali. Il fenomeno, tra l'altro, comporta una concorrenza sleale perché gli evasori possono avvalersi di costi minori e quindi essere più competitivi.