VIBO VALENTIA: uccise amante ex moglie,condanna 15 anni
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 176 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Vibo Valentia e Provincia
Typography

Sentenza emessa da giudice Vibo Valentia,vittima colpita a testa

VIBO VALENTIA, 12 MAR - E' stato condannato a 15 anni e 6 mesi Antonio Carrà, accusato dell'omicidio di Roberto La Rosa, avvenuto il 28 settembre 2013 a Nicotera nell' appartamento dell'ex moglie dell'imputato.

La sentenza è stata emessa dal giudice di Vibo Valentia, Lucia Monaco. Movente del delitto sarebbe stata la relazione tra la vittima e l'ex moglie dell'imputato. La Rosa fu ucciso con un colpo di pistola alla testa. Il pm Vittorio Gallucci aveva chiesto la condanna di Carrà a 19 anni. (Ansa)