In forma dopo le vacanze? L'esperta: ''No diete lampo o digiuni ma una corretta alimentazione''
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 386 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

In forma dopo le vacanze? L'esperta: ''No diete lampo o digiuni ma una corretta alimentazione''

Salute e Benessere-2
Typography

Boom di diete a settembre. In estate gelati e superalcolici sono all'ordine del giorno e si tende a mettere qualche chilo in più soprattutto sul giro vita, per cui al ritorno dalle vacanze tutti cercano di correre ai ripari

In forma dopo le vacanze? L'esperta: ''No diete lampo o digiuni ma una corretta alimentazione''
In forma dopo le vacanze? L'esperta: ''No diete lampo o digiuni ma una corretta alimentazione''

 

Ma "evitate di sottoporvi a diete veloci e digiuni prolungati", avverte Sara Farnetti, specialista in medicina interna e nutrizione. "Quando si torna dalle vacanze c'è uno stress di ripresa dovuto al lavoro e aggiungere anche lo stress della dieta non è salutare per il nostro organismo", spiega l'esperta all'AdnKronos Salute. Bisogna stare lontani dai metodi per dimagrire velocemente che tanto attraggono, dalle diete alla moda e in particolare dal digiuno totale perché "attaccano la massa magra, producono tossicità e aumentano il cortisolo, l'ormone dello stress, che a sua volta velocizza il processo di invecchiamento e brucia le aspettative di vita.

Inoltre - aggiunge Farnetti - siamo più esposti alle influenze invernali perché, dimagrendo male, si perde massa magra, c'è una riduzione dell'introito calorico e non si assorbono le vitamine e le sostanze utili". Un mito da sfatare è l'idea di dover a tutti costi eliminare i grassi. In realtà, precisa la nutrizionista, "i grassi sono un sistema per l'organismo di assorbire tutte le vitamine. In essi ci sono tante sostanze che difendono il nostro corpo dalle influenze ma soprattutto, impoverendo il nostro organismo di questa sostanza e stressandolo con diete troppo rigide, il corpo va in difesa, in carenza di vitamine e sostanze antiossidanti e di conseguenza dimagrisce male". "La dieta migliore - conclude Farnetti - è quella che mira a raggiungere un equilibrio ormonale prevalentemente su insulina e cortisone, che non esclude i grassi". Ecco i consigli da seguire:

1) Ridurre i carboidrati, senza escluderli ma limitandoli a un solo a pasto al giorno.

2) Consumo proteico senza esagerare, perché stimola l'insulina.

3) Recuperare l'utilizzo dei grassi, perché fanno da bilanciere tra carboidrati e proteine.

(adnkronos.com)

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

La finestra sullo Spirito - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003