Mani della 'Ndrangheta sui giochi online, 41 arresti e sequestri per due miliardi
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 268 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Mani della 'Ndrangheta sui giochi online, 41 arresti e sequestri per due miliardi

Italia
Typography

E' in corso una vasta operazione contro il gioco online controllato dalla 'Ndrangheta, con sequestri per due miliardi di euro.

Il personale dei Comandi provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, della Squadra mobile della Polizia di Stato e della Dia di Reggio Calabria, dello Scico e del Nucleo speciale Frodi tecnologiche di Roma della Guardia di finanza stanno eseguendo su tutto il territorio nazionale 28 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 13 misure cautelari degli arresti domiciliari, 5 divieti di dimora, 5 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria e il sequestro di 11 società estere, 45 società operanti nel settore dei giochi e delle scommesse operanti sul territorio nazionale, di oltre 1500 punti commerciali per la raccolta di giocate, di 82 siti nazionali e internazionali di gambling on line e di innumerevoli immobili, il tutto per un valore stimato pari a circa 2 miliardi di euro. L'operazione è stata coordinata dalla Procura di Reggio Calabria.