Pordenone, madre e figlia uccise a colpi di accetta: un arresto
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 302 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Pordenone, madre e figlia uccise a colpi di accetta: un arresto

Italia
Typography

Un cittadino cinese è stato arrestato per l'omicidio di due connazionali, uccise ieri sera, intorno alle 21,15, a Pordenone.

Le vittime, madre e figlia, sono state uccise con un'accetta. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volanti e della squadra mobile, che stanno indagando sul caso. Da una primissima ricostruzione sembra che il delitto sia maturato in ambito familiare, infatti l'arrestato è suocero di una delle vittime.