Giallo a Brescia, dopo imprenditore scomparso anche dipendente fonderia
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 764 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Giallo a Brescia, dopo imprenditore scomparso anche dipendente fonderia

Italia
Typography

Dopo l'imprenditore Mario Bozzoli, di cui si sono perse le tracce da giovedì della scorsa settimana, una seconda persona è scomparsa a Marcheno, in provincia di Brescia.

Si tratta di un dipendente della fonderia che Mario Bozzoli dirige insieme al fratello Adelio, un operaio di cinquant'anni, di cui si sono perse le tracce da martedì e che gli uomini della Protezione civile ora stanno cercando. Secondo quanto riporta 'Il Giorno' sarebbe sparito con la sua Suzuki Vitara.