Mafia capitale, nuovo arresto: ai domiciliari dirigente Eur spa
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 260 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Mafia capitale, nuovo arresto: ai domiciliari dirigente Eur spa

Italia
Typography

Nuova misura cautelare nell'inchiesta su Mafia Capitale. Il Gip del Tribunale di Roma ha disposto gli arresti domiciliari per Clelia Logorelli, dirigente di Eur spa preposto al settore verde e responsabile parchi e giardini.

La misura è stata eseguita dai carabinieri del Ros. Secondo l'accusa Logorelli, 50 anni, "per il compimento di atti contrari ai doveri del suo ufficio", avrebbe ricevuto "a più riprese" somme di denaro in contanti pari a 2.500 euro mensili da Salvatore Buzzi, "amministratore delle cooperative riconducibili al sodalizio capeggiato da Massimo Carminati". In seguito della misura restrittiva disposta dal gip di Roma, Eur Spa ha fatto sapere di aver "disposto la sospensione cautelare del rapporto di lavoro con la dipendente Clelia Logorelli, responsabile Servizio Parchi della Società".