Napoli, il sangue di San Gennaro non si scioglie: fedeli in attesa
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 1147 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Napoli, il sangue di San Gennaro non si scioglie: fedeli in attesa

Italia
Typography

Non si è ripetuto, almeno per il momento, il prodigio della liquefazione del sangue di San Gennaro.

Il "miracolo" è atteso nella giornata di oggi: il 16 dicembre è infatti una delle tre date nelle quali tradizionalmente avviene lo scioglimento del sangue del Santo Patrono di Napoli, insieme al 19 settembre, ricorrenza di San Gennaro, e al sabato che precede la prima domenica di maggio. Il sangue all'interno dell'ampolla ha accennato un principio di liquefazione intorno alle 10.30, subito interrotta. Dalle ore 16 riprenderà l'esposizione dell'ampolla nella Cappella di San Gennaro, all'interno del Duomo, fino alla messa delle 18.30. L'auspicio dei fedeli è quindi che il miracolo possa avvenire nel pomeriggio.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

FB Telecomunicazioni - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003

La finestra sullo Spirito - il Centro Tirreno

Feed non trovato
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003