Cagliari: sesso con minori, arrestato docente
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 176 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Sesso con minori, arrestato docente

Italia
Typography

Avrebbe avuto rapporti sessuali con una sua alunna di soli 13 anni e poi avrebbe mostrato attenzioni per un'altra ragazzina di dieci.

 

E' stato arrestato il professore di 64 anni che abita nell'hinterland di Cagliari, indagato ad ottobre per atti sessuali con minori. Questa mattina i carabinieri sono andati nella sua casa e ora si trova in cella nel carcere di Uta. Si sospetta che l'uomo approfittando della sua posizione come docente abbia avvicinato altre ragazzine.

 

I fatti contestati risalgono all'estate 2014. Il professore avrebbe stretto un legame di complicità con la ragazzina, un rapporto di confidenza, insegnante-alunna che nel giro di poco tempo si è trasformato. Il 64enne, secondo gli inquirenti, sarebbe riuscito a convincere la bambina ad avere rapporti sessuali con lui. A fare scattare le indagini è stata la segnalazione della madre della 13enne. La donna ha notato comportamenti strani della figlia, sempre più introversa e taciturna, riuscendo alla fine a scoprire la verità.