Donna morta a Napoli per sale operatorie occupate, Lorenzin invia task force
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 126 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Donna morta a Napoli per sale operatorie occupate, Lorenzin invia task force

Italia
Typography

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin invierà a Napoli la task force di esperti per le verifiche sul tragico caso di Francesca Napolitano, la donna morta, nei giorni scorsi, per la mancanza di sale operatorie disponibili.

Donna morta a Napoli per sale operatorie occupate
Donna morta a Napoli per sale operatorie occupate

 

Gli ispettori - tecnici dell'Agenas, dei Nas, del ministero e delle Regioni - dovranno verificare la correttezza delle procedure attuate dagli operatori sanitari e capire cosa non ha funzionato nell'organizzazione della rete assistenziale. La task force, che si sta predisponendo in queste ore, sarà nel capoluogo campano già domani mattina.

L'iniziativa del ministro - si apprende da fonti ministeriali - è stata condivisa anche dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca, che sta predisponendo una indagine regionale Nell'inchiesta per omicidio colposo sulla morte della 42enne cinque medici sono indagati. Lo riporta 'Il Mattino'. Lunedì mattina, spiega il quotidiano, ci sarà il conferimento degli incarichi per gli accertamenti.