Rocca di Neto (Crotone): prelievo inerti da fiume, tre arresti
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Annunci AdSense
home-1-ads-pct-tda-002

Abbiamo 790 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct
Annunci AdSense
article-top

Rocca di Neto (Crotone): prelievo inerti da fiume, tre arresti

Crotone e Provincia
Typography

Tre persone sono state arrestate dai carabinieri perché sorprese mentre rubavano materiale inerte prelevandolo dal letto del fiume Neto.

 

Gli arresti, eseguiti nell'ambito di un'attività d'indagine mirata proprio alla repressione dei reati contro l'ambiente, sono scaturiti dal controllo da parte dei carabinieri di un autocarro nel cassone del quale era stato caricato il materiale inerte rubato. Le indagini dei militari hanno portato successivamente alla scoperta di un altro autocarro anche questo utilizzato per il carico ed il trasporto del materiale inerte. Sul posto sono intervenuti anche personale dell'ufficio tecnico del Comune di Rocca di Neto ed un funzionario geologo della Regione che hanno attestato la demanialità del terreno e l'assenza di autorizzazioni alle operazioni estrattive. Sono stati sequestrati i due autocarri, un escavatore, l'area interessata allo sbancamento e cento metri cubi di materiale inerte.

Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003
Annunci AdSense
sidebar-ads-pct-tda-003