'Ndrangheta: Ps, arresti in Liguria
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 150 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

'Ndrangheta: Ps, arresti in Liguria

Italia
Typography

La Polizia ha eseguito una serie di arresti e perquisizioni in provincia di Genova disposti dalla Dda nei confronti di diversi soggetti da anni residenti in Liguria e ritenuti appartenenti alla 'Ndrangheta.

 

Le accuse, a vario titolo, sono di associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico di rifiuti e droga, usura, riciclaggio e intestazione fittizia di beni. Nel corso delle indagini gli uomini della Squadra mobile di Genova e del Servizio centrale operativo hanno sequestrato armi e munizioni. Sono anche stati sequestrati beni mobili, immobili, depositi bancari e società per un valore di circa 2 milioni, nella disponibilità di presunti affiliati alla 'ndrina Roda-Casile di Condofuri (Reggio Calabria).Sequestrati anche il sito di stoccaggio dei rifiuti di Lavagna (Genova), gestito dalla famiglia Nucera, e bar e chioschi. Secondo gli inquirenti, i componenti della famiglia Nucera sarebbero a capo della struttura della 'ndrangheta che opera nel levante ligure.