Scuola: Miur, tutto ok, al via il 15/9
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 147 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Scuola: Miur, tutto ok, al via il 15/9

Italia
Typography

Polemiche su concorsone. Rischio 23 mila cattedre scoperte

ROMA, 23 AGO - Il 15 settembre suonerà regolarmente la campanella d'inizio delle scuole.

Scuola: Miur, tutto ok, al via il 15/9
Scuola: Miur, tutto ok, al via il 15/9

 

Lo assicura il sottosegretario all'Istruzione, Gabriele Toccafondi, dopo le polemiche sollevate da un'inchiesta secondo la quale, nonostante il cosiddetto 'concorsone', resteranno comunque scoperte 23mila cattedre. "Per questo governo - ha aggiunto Toccafondi - la scuola è importante e dopo decenni di tagli ha investito 3 miliardi di euro e assunto a tempo indeterminato quasi 170mila docenti". L'allarme sull'inizio a rischio per l'anno scolastico arriva da un'indagine di 'Tuttoscuola' sugli esiti del concorso per i docenti. Se l'obiettivo era quello di coprire 63mila posti, sono invece poco più di 40mila gli insegnanti vincitori, a causa della severità della selezione. Il sindacato si difende e critica chi punta il dito contro la scarsa preparazione degli insegnanti. Maddalena Gissi, segretaria generale Cisl Scuola, piuttosto mette l'accento sul fatto che "questa procedura concorsuale" è "piena di limiti e difetti".