PERUGIA, fratelli trovati morti in casa
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 402 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

PERUGIA, fratelli trovati morti in casa

Italia
Typography

Polizia scientifica sul posto, ancora ignote le cause

PERUGIA, 26 AGO - Due anziani fratelli sono stati trovati morti nella loro abitazione di Perugia, stamani intorno alle 9,30.

Non si conoscono ancora le cause della morte. Secondo quanto si è appreso in questura, i soccorritori sono intervenuti dopo la segnalazione di un avvocato dei due, che li cercava da martedì scorso. Sono in corso indagini da parte della polizia. I due uomini avevano 79 e 81 anni e vivevano da soli in una palazzina di loro proprietà nella zona di Madonna Alta. Il legale che ha dato l'allarme, secondo quanto si è appreso, seguiva fra l'altro i loro interessi patrimoniali. Nell'abitazione c'era del sangue ma, come confermato in questura, non è ancora possibile risalire alle cause del decesso. Almeno uno dei dei corpi sembra si trovasse nel bagno. I soccorritori sono entrati grazie all'intervento dei vigili del fuoco. Sul posto si trovano la polizia scientifica e medici legali.