REGGIO CALABRIA, sciacallo su web, fondi sisma per gioco
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 203 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

REGGIO CALABRIA, sciacallo su web, fondi sisma per gioco

Italia
Typography

Con falso profilo millantava attività raccolta, Ps lo individua

REGGIO CALABRIA, 29 AGO - "Una corsa contro il tempo, per dargli un pasto completo".

REGGIO CALABRIA, sciacallo su web, fondi sisma per gioco
REGGIO CALABRIA, sciacallo su web, fondi sisma per gioco

 

Questo il messaggio lanciato attraverso un falso profilo creato ad hoc con cui, sul web, un giovane di 28 anni di Reggio Calabria millantava un'attività di raccolta fondi per conto della Protezione Civile di Messina e l'Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze). La Polizia postale e delle comunicazioni con il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria, ha messo fine ad una vera e propria attività di abuso di credulità popolare online individuando il giovane. Le indicazioni per effettuare i versamenti portavano ad un conto intestato al giovane, disabile, attivato ed utilizzato per il gioco e le scommesse online. E' stata una donna, anche lei di Reggio ma da anni residente in Liguria, ad insospettirsi ed a rivolgersi alla Polizia postale di Imperia che, coordinata dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, è risalita al 28enne.