Aosta: scuola, quattro bimbi lasciati a digiuno
Il sito "il Centro Tirreno.it" utilizza cookie tecnici o assimiliati e cookie di profilazione di terze parti in forma aggregata a scopi pubblicitari e per rendere più agevole la navigazione, garantire la fruizione dei servizi, se vuoi saperne di più leggi l'informativa estesa, se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Abbiamo 291 visitatori e nessun utente online

Annunci - il Centro Tirreno
home-1-ads-pct

Aosta: scuola, quattro bimbi lasciati a digiuno

Italia
Typography

Quattro bambini della scuola primaria di Gignod (Aosta) sono stati lasciati a digiuno dal servizio di mensa scolastica. La vicenda, riportata da alcuni media valdostani, risale al 12 settembre scorso, primo giorno dell'anno scolastico 2016-2017.

 

 

Pare che la causa sia legati a problemi di iscrizione al servizio. Così gli assistenti hanno deciso di lasciare i piccoli senza pasto, in attesa della ripresa delle lezione del pomeriggio. I quattro bambini, due della classe seconda e due della quarta, sono stati fatti sedere nel refettorio e lasciati a digiuno mentre gli altri alunni consumavano regolarmente il pranzo. Al ritorno in aula, i piccoli sono stati rifocillati dalle insegnanti. Anche ad altri due bambini è stato negato il pranzo, ma i loro genitori hanno fatto in tempo ad andarli a prendere e a portarli a casa. L'appalto per il servizio di mensa scolastica nella scuola primaria di Gignod è affidato alla cooperativa Noi e gli Altri di Aosta.